CategoriesTaste of Italy

I 7 piatti siciliani più famosi all’estero

7 piatti siciliani più famosi

Ciao Vico lovers, oggi vogliamo parlarvi della Bedda Sicilia e le sue prelibatezze conosciute in tutta Europa. La Sicilia è infatti una regione particolarmente generosa, come la Campania, per quanto riguarda le tipicità locali. Non a caso, in Sicilia come in Campania, è possibile gustare numerosi piatti prelibati a prezzi molto bassi e va di moda lo street food – cibo da strada che riempie e che può essere considerato un pranzo a tutti gli effetti.

Ma quali sono i prodotti e le pietanze tipiche che gli stranieri apprezzano di più e ricercano all’estero? Li vediamo insieme. Abbiamo creato per voi la top list di ben 7 piatti siciliani principali:

Granita con brioche

Tra i piatti siciliani più amati da italiani e stranieri non può mancare la granita con brioche – o in alternativa gelato con brioche. Una colazione super energetica e rinfrescante che compensa il torrido clima caldo e afoso.

Favorite?

Cassata & Cannolo

Tra i dolci tipici siciliani non possono mancare a fine pranzo o a fine cena la cassata o in alternativa il cannolo. O perchè no, anche tutti e due! La cassata è un dolce tipico di Palermo. Rappresenta a pieno le caratteristiche della cucina saracena, si tratta di pan di spagna ripieno di ricotta impastata con zucchero e pezzetti di cioccolata.

Il cannolo, invece, è fatto con una cialda fritta a forma di tubo ripieno con ricotta di pecora e decorato con scaglie di cioccolato o di pistacchio. Il cannolo è inserito nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T.) tenuto dal Ministero delle politiche agricole e forestali ed è uno dei dolci più rischiesto e imitato all’estero.

Cannolo siciliano

Arancino

Arancino o arancina? Da sempre la grande diatriba che differenzia la parte occidentale da quella orientale dell’isola! Ma che importa? Noi lo mangiamo lo stesso, comunque vogliate chiamarlo!

Gli arancini sono delle palle di riso, spesso a forma di cono per richiamare l’Etna, impanati e fritti. Sono farciti con ragù, piselli, formaggio o anche prosciutto cotto e mozzarella. Il nome deriva dal loro colorito simile ad un’arancia. A Palermo viene chiamato arancina mentre a Catania arancinu.

Arancino o arancina?

Pane e panelle

Pane e panelle è una tradizione che fa parte dello street food siciliano. I panellari sono coloro che vendono pane e panini in punti strategici della città; nelle piazze, accanto alle scuole. Ma cos’ha di particolare questo pane? Le sue origini sono legate alla tradizione araba.

Gli arabi macinavano i ceci e ne ricavavano una farina da mescolare all’acqua per creare l’impasto di questo pane che sembrava una sorta di polenta. Nel corso degli anni, i panellari di Palermo aggiunsero a questa ricetta sale e pepe friggendo l’intero impasto nell’olio di semi. Il risultato? Un goloso panino comodo da mangiare per strada.

Caponata

Tra i piatti siciliani più famosi all’estero non può mancare la caponata! Una pietanza che ha radici povere e che si realizza con un mix di ortaggi fritti quali melenzane, zucchine, peperoni, pomodori, basilico etc. immersi in salsa agrodolce. Un buon modo di consumare gli avanzi, no?

La Caponata siciliana – Fonte immagine: lamaison

Anelletti

Gli anelletti al forno sono una specialità della tradizione siciliana, paragonabili alle tagliatelle al forno. La loro preparazione è esattamente identica a quella delle tagliatelle, ciò che cambia è la tipologia di pasta (pasta a forma di anello) con aggiunta di ragù alla bolognese e piselli. Si mangiano sia in teglie al forno che in timballi. Guarda la nostra ricetta qui!

Un po’ di Passata di Pomodoro per gli Anelletti Siciliani

Sei all’estero e vuoi fare scorta di prodotti tipici italiani?

Dai uno sguardo al nostro sito.

Spediamo in tutta Europa tutte le marche più famose in Italia.

Se hai curiosità o dubbi ricorda che puoi contattarci:
il nostro Customers’ Happiness Team è pronto a rispondere a tutte le tue domande.


Lascia un commento